fbpx
Skip to content

👤 Cosimo De Giorgi (1842-1922)

Nato il 19 febbraio del 1842, si laureò in medicina presso l’Università di Pisa nel 1864 e in chirurgia a Firenze nel 1866, tornò a Lecce nel 1867 per assistere i suoi familiari a causa di un’epidemia di colera.

Negli anni a seguire viene nominato Regio Ispettore per la sezione «Artistica erudizione» della Commissione Conservatrice dei Monumenti Storici e di Belle Arti di Terra d’Otranto (istituita con decreto del 21 febbraio 1869), per la quale pubblica nel 1872 “Ricerche sulle tombe di Rugge, sugli incrostamenti e depositi dei vasi fittili in esse contenuti, e sui mezzi adoperati per distruggerli”.

Per quel tempo, la pubblicazione su Rudiae si presentò come un’opera innovativa caratterizzata da un approccio multidisciplinare che spazia dall’archeologia alla geologia ed include le metodologie e le tecniche di pulitura e restauro dei reperti archeologici, ricoperti da incrostazioni calcaree.

A Cosimo De Giorgi si deve, tra i lavori più importanti, lo scavo e lo studio dell’anfiteatro di Lecce (Lupiae), realizzato a seguito della demolizione del quartiere Seicentesco dell’Isola del Governatore, quando iniziò il rinnovamento urbanistico di Lecce e la costruzione dell’edificio della Banca d‘Italia.

Gli studi e le ricerche da lui condotte confluirono nel volume Lecce Sotterranea, pubblicato nel 1907, che presenta caratteri innovativi all’approccio della ricerca archeologica.

In questa pubblicazione non mancò di descrivere anche l’anfiteatro di Rudiae, corredato della relativa planimetria, che si riporta di seguito: “A chi vi giunge (all’anfiteatro di Rudiae) si presenta dinanzi allo sguardo un avvallamento naturale del suolo a guisa di conca imbutiforme. In questa fu collocato l’Anfiteatro. La parte più depressa e pianeggiante fu destinata all’arena; le pareti in pendio furono ricoperte dalle gradinate della cavea. Della prima non è possibile oggi definire l’estensione perché è scomparsa ogni traccia del podium e l’interramento prodotto dalle acque piovane e dalla coltura agraria ha colmato e sollevato il piano dell’arena”.

📷 Referenze foto: docartis.com; C. De Giorgi, Lecce Sotterranea, 1970; C. De Giorgi, Illustrazioni sulle tombe di Rugge, 1872.

📣 Visite guidate al Parco Archeologico di Rudiae ogni weekend!
Info qui >> bit.ly/VisiteGuidateRudiae

#parcoarcheologicorudiae #piiilculturapuglia #weareinpuglia