fbpx
Skip to content

Via vecchia Copertino – 📍 Tappa 8

Via Vecchia Copertino è la prima strada a destra immediatamente dopo il Convento di San Domenico fuori le Mura.

Essa attraversa l’intera area archeologica di Rudiae, fiancheggiando l’Istituto Agrario Alberghiero “Presta-Columella”, passa nei pressi dell’abitato di San Pietro in Lama, diventando linea di spartifeudo tra Monteroni, Lequile, Lecce e San Pietro per un lungo tratto che va dalla seicentesca Cappella della Madonna del Pisello o del Presidio (1625), fino alla masseria Li Scaloti, sulla provinciale San Pietro – Copertino.

Nella Pianta della Terra di Lequile, della fine del XVII secolo, questa strada viene denominata “La strada pubblica che divide li feudi”.

Probabilmente la vecchia strada comunale ricalca un tracciato della Rudiae messapica e poi romana, che va ad intersecarsi con altri assi stradali antichi, come quello che si dirige verso Masseria Palombaro.

Un asse viario di grande importanza nel quadro delle vicende del popolamento antico del Salento, un percorso privilegiato, lungo il quale, nelle epoche successive, si sono attestate cappelle rurali e masserie, ville e “casini” per la villeggiatura con orti, giardini e frutteti.

Oggi, tra muretti a secco e siepi di more, la fitta rete viaria che attraversa il paesaggio della Valle della Cupa è percorsa da podisti, escursionisti in bicicletta e famiglie, sebbene il territorio sia deturpato da numerose microdiscariche.

📷 Referenze foto: M. Bernardini 1955, La Rudiae salentina;
A. Costantini 2009, Territorio e insediamenti nella “Valle della Cupa”.

🗺 Scopri la mappa interattiva del tour qui >> bit.ly/Belloluogo-Rudiae

📣 Visite guidate al Parco Archeologico di Rudiae ogni weekend!
Info qui >> bit.ly/VisiteGuidateRudiae

#parcoarcheologicorudiae #piiilculturapuglia #weareinpuglia