fbpx
Skip to content

➊ L’ANFITEATRO DI RUDIAE: tra memoria e ricerca

Le prime notizie riguardo all’anfiteatro di Rudiae si hanno tra la seconda metà del 1500 e il 1600 quando alcuni storici locali riportarono la notizia di un frammento epigrafico su lastra di marmo su cui era inciso: OTACILIA M.F. SECUNDILLA AMPHITEATRUM rinvenuto nell’area del Convento dei PP Scalzi di S. Francesco fuori le mura, dove oggi ha sede l’Istituto Agrario Presta-Columella.

Nei secoli successivi tuttavia l’avvallamento di forma ovale è stato al centro del dibattito sulla sua interpretazione, sia come un lacus per la raccolta dell’acqua piovana sia come un edificio da spettacolo, incertezza che nasceva dalla labilità delle tracce archeologiche visibili in superficie.

È solo alla fine dell’Ottocento che si riaccendono i riflettori sull’anfiteatro ovvero quando Cosimo De Giorgi eseguì alcuni sondaggi che consentirono di evidenziare una parte del muro a blocchi con andamento circolare; lo studioso rilevò le strutture murarie affioranti e propose una prima ricostruzione schematica del monumento nel volume Lecce Sotterranea, edito nel 1907.

Dopo circa cinquant’anni una nuova planimetria, più dettagliata e accompagnata da una breve descrizione dell’anfiteatro, sarà pubblicata da Mario Bernardini nel 1955, all’interno della monografia La Rudiae Salentina. Negli stessi anni fu rinvenuta nel vicino Fondo Acchiatura un’epigrafe che ricordava un intervento di restauro dell’anfiteatro eseguito sotto il regno dell’imperatore Commodo (180-192 d.C.).

Tuttavia all’epoca, l’assenza di un programma di scavo non consentì di approfondire la conoscenza dell’anfiteatro rudino che restò estraneo alla letteratura scientifica, come il noto repertorio sugli anfiteatri di Jean Claude Golvin.

📣 Visite guidate al Parco Archeologico di Rudiae ogni weekend fino al 30 ottobre!
Info qui >> bit.ly/VisiteGuidateRudiae_Ottobre

🖼 Didascalie foto:
1) Il primo rilievo delle strutture dell’Anfiteatro da Cosimo De Giorgi 1907.
2) Planimetria dell’Anfiteatro da Mario Bernardini 1955.
3) Ripresa aerea dell’anfiteatro prima delle indagini archeologiche 2009.
4) Ripresa dell’arena prima dello scavo.

#parcoarcheologicorudiae #archeologia #piiilculturapuglia #weareinpuglia